Recensione: ROADBUSTER ( Voyager ) Studio Series 58

Di |2020-06-20T08:12:30+02:0020 Giugno 2020|Categorie: Senza categoria|

La filologica linea Studio Series, nella sua “smania” di rifare tutti i vari personaggi apparsi nei film in una scala appropriata fra loro, talvolta esagera, andando a riprodurre bot cui magari non serviva un totale rifacimento, ma forse solo qualche sistemata qua e là, probabilmente. E’ il caso, a mio avviso, di ROADBUSTER, uno dei 3 Wreckers apparsi in Dark of the Moon, il cui non plus ultra è stato rappresentato nell'omonimo Human Alliance, ma già il Deluxe originale alla fine non era così malvagio... .. contina qui: https://jazzluca.tumblr.com/post/620895060176797696/roadbuster-voyager-studio-series-58?fbclid=IwAR3rHMzF8yPVSg2wlCv2HTgTqVzwh1VhijCPGIZkrGAN_wnhKmartqI2sPg

Commenti disabilitati su Recensione: ROADBUSTER ( Voyager ) Studio Series 58
Torna in cima