Come auspicato con l’esordio dell’ottimo Wheelie e dopo la parentesi dedicata ai Cassettebot, i Legends Titans Return riprendono a presentare gli storici ‘bot piccoli della primissima G1, e quindi non poteva mancare il più famoso di questi Minibot, ovvero il buon vecchio Bumblebee.

Dopo millemila versioni nell’ormai decennale linea Classic / Generations, tante quasi quanto Optimus direi, Maggiolino torna al suo classicissimo look prima maniera, si direbbe, ma in realtà si rifà più a quello della sua evoluzione Throttlebot di Goldbug, dato che come robot abbiamo solo la parte anteriore del tettuccio come torso, mentre sulla schiena è scolpito quello che dovrebbe essere la parte posteriore del tettuccio, schiacciato.

( Immancabile arriverà di sicuro un suo repaint dorato come Wagenbot, sicuramente, dato che in tema di Throttlebot il suo immediato recolor è Chase / Roadburn, il Racerbot rosso )

Se è vero che un minimo di iconici piedoni sono più che ben accetti, qui magari si esagera, con popo’ di zoccoloni che a momenti arrivano alle ginocchia, senza contare che visti da dietro sono pure completamente vuoti , ma ok, direi che è l’unico gran difetto effettivo del robot. Quello, e le spalle, bisogna aggiungere, dato che frontalmente da queste si protendono i vetri laterali posteriori, rendendo impacciato BB quando impugna un’arma, cosa limitata anche dal fatto che i fori stessi dei pugni sono chiusi dal pannello della portiera sottostante… ok, ha un paio di difetti in più, dai. ^^”

Un passo indietro quindi al succitato ottimo Wheelie, dato che manca anche l’articolazione del bacino ( ma ok, per Scooter era pure grasso che colava ), e sì, il Legends/Legion ommonimo di qualche anno fa è quasi fatto meglio, ma diciamo che ci accontentiamo considerata la somiglianza iconica e sopratutto la gimmick dei Legends TR.

La trasformazione è intuitiva e si rifà ovviamente al quella classica, con solo l’inedita mossa del torso che si apre e srotola letteralmente il resto del tettuccio, mentre il pannello della testa si allunga e le spalle vanno a chiudersi attorno ad essa, con i piedi che inglobano le gambine diventando il muso ed il tettuccio che infine si abbassa.

Più che i succitati difetti del robot, di questo giocattolo mi “indispettisce” maggiormente la modalità veicolare, che è per l’ennesima volta quella sorta di auto compatta sportiva vista dal Classic in poi, con tanto di alettone posteriore… ed il vecchio maggiolone? Capisco che così è più versatile per farci altri personaggi come il succitato Roadburn/Chase o l’immancabile Cliffjumper, ma boh, almeno l’alettone per stavolta potevano risparmiarcelo, no?

Per il resto l’auto è carina e compatta, quasi totalmente in disguise con solo la nuca del robot visibile da sotto, delle strisce nere scolpite ai lati, ed i dettagli frontali come fari e griglia argentati, ma ovviamente la portata principale sta nel potere ospitare nel suo abitacolo un pilota Titan Master, abitacolo che si apre in maniera un po’ esagerata, portandosi dietro pure la parte centrale posteriore del veicolo, ma vabbè.

Neanche la cabina è così comoda per il pilota, va detto, ma ari-vabbè, dato che più che altro potevano rendere i vetri e quindi il tettuccio almeno con la plastica trasparente, anzichè tutto nero e dipinto quindi di giallo dove serve. Mi domando quindi se non facevano prima con la trasformazione dividendo l’effettivo retro del tettuccio dal parabrezza e facendolo adagiare dietro la schiena, portandosi dietro quindi anche i fastidiosi vetri che finiscono poi sui bicipiti di BB.

Infine, si sente la mancanza di fori per le armi, e sebbene non sarebbero stati il massimo da vedere sulle portiere, magari si poteva fare come appunto per Wheelie, con il retro dei pugni bucati in modo da essere utilizzabili anche per il veicolo, anche se per Scooter danno meno nell’occhio, ma per BB ne avrebbe giovato anche il robot.

Insomma, non di certo un mezzo capolavoro come, ancora lui, Wheelie, ma ha le sue qualità, così come i suoi difetti, che personalmente avrei perdonato per una modalità veicolare più G1… magari chi ne ha una solfa di BB può sempre saltarlo e rivolgersi al repaint rosso di Chase, più idoneo come veicolo e pure meno “inflazionato” come personaggio.