Testo di FlorenceRC

Supervisione di JazzLuca

 

  • Elita One

Fra le primissime  fembot ad apparire dell’universo dei Transformers, la più famosa  è certamente Elita One, che esordisce nella storica puntata “The Search for Alpha Trion” come capo della resistenza Autobot contro i Decepticon su Cybertron, dopo che Optimus Prime e Megatron partirono dal pianeta per finire sulla Terra.

elita 1

Nel vecchio doppiaggio italiano la chiamavamo “Elita Uno”, ignorando del tutto l’etimologia effettiva del nome. Esso, infatti, rispecchia quello della sua controparte maschile sia nella pronuncia sia nel significato di “ottimo” e “primo”; più specificamente, “Elita” è un derivato di “elite”, a sua volta dal latino electa, che vuol dire “colui/colei che è stato scelto/a”. Quindi, potremmo dedurre che il nome di questa Fembot è traducibile in “La Prescelta”.

Orionpax ariel

Nome a parte, ciò che ha reso famosa Elita One nella G1 (oltre alla nomea di leader delle Femmine Autobot e la caratteristica di essere una guerriera che ”non conosce la paura”), è il suo legame affettivo, quasi al limite del sentimentale, con Optimus Prime/Commander, nonostante tale scelta rischi di cadere nella trappola dell’incesto. Come i fan di vecchia data sanno, infatti, nell’episodio della Stagione 2 “L’Alba della Guerra” i due (al secolo Ariel e Orion Pax, rispettivamente) furono ricostruiti dall’anziano Alpha Trion utilizzando pressoché le stesse “componenti genetiche”, come se i due fossero fratelli ante litteram. I più, al massimo, potrebbero notare un’analogia nella mitologia antica, in quanto anche Giove e Giunone sono sì fratelli ma comunque coniugi e sovrani dell’Olimpo.

Elita-1 movie

Sfortunatamente, Elita One non conserva altre controparti omonime all’infuori della “Movie” e della breve ma intensa apparizione in Animated. Nel primo caso, è attiva più nei fumetti che nel film dove effettivamente il personaggio debutta (il secondo della saga, La Vendetta del Caduto del 2009) e, estetici omaggi G1 sul cartaceo a parte, di certo la conosciamo meglio come la motocicletta viola “sorella maggiore di Arcee e Chromia e uno degli ufficiali più stretti di Optimus Prime” dell’universo Movie di Michael Bay.

ariel ba animated

La versione Animated del personaggio, invece, ha l’aspetto della forma iniziale di Elita One, cioè Ariel, di cui riconosciamo la caratteristica “coda di cavallo”. Lo schema cromatico utilizzato qui è però verde acquamarina e giallo – ben diverso dal rosa e bianco del personaggio G1. Sempre per strizzare l’occhio al G1, anche questa Elita One ha un potere speciale, sebbene di natura ben diversa: “prendere in prestito” e riprodurre fedelmente le caratteristiche altrui, il che ricorda Rogue dei supereroi mutanti X-Men della Marvel. Inoltre, secondo quanto detto da Derrick J. Wyatt, il suo alt mode avrebbe dovuto essere una futuristica auto Cybertroniana (ennesima citazione dell’omonima G1), se almeno si fosse salvata in tempo dalla mutazione tecno-organica che di lì a poco l’avrebbe trasformata in Blackarachnia ( di quest’ultima parleremo più avanti).

TF_Windblade07

Il suo recente ritorno, almeno tra le pagine della IDW nella saga dedicata a Windblade, la riporta ad assumere lo stesso look aggiornato e migliorato della “vecchia” G1, molto rosa e bianca ma con una caratterizzazione molto diversa all’originale, poiché in questo universo viene ritratta come una spietata tiranna, decisamente meno femminile e dolce, così ritratta seduta su un seggio fatto di rottami di Cybertroniani sparsi qua e là…

Elita1-funpubclassic

Ancor più infelice è il destino del personaggio nelle vesti di modellino Transformer. Per Elita One, infatti, non è mai stata prodotta alcuna figure che la rappresenti in nessuna iterazione conosciuta, neanche un modellino G1 della stessa. A omaggiare tale versione, semmai, è stato il Deluxe della linea Cybertron uscito esclusivamente per la BotCon del 2009, ma era solo un repaint della Decepticon Thunderblast – una scelta, tutto sommato, non errata, data la forma della testa di quest’ultima molto reminiscente a quella dell’Elita One originale.

elita ha 1

Anche la linea Movie le è stata particolarmente ostile: la Hasbro, all’epoca della linea legata al secondo film della saga, aveva più volte annunciato la presenza di questa Fembot (in classe Deluxe) assieme alle sue “sorelle” in modo che i fan potessero finalmente cercare di riprodurre il fantomatico Combiner che le tre motociclette avrebbero dovuto formare nella pellicola – una scena poi tagliata per ragioni tuttora sconosciute. Altrettanto ignoto è, invece, l’esclusione di Elita dalla linea principale, scatenando l’indignazione generale da parte dei fan… finché l’azienda l’ha “resuscitata” nel 2010 come repaint del Deluxe Chromia, anche se il risultato finale non soddisfaceva per nulla i più puristi, neanche la versione giapponese Takara con i colori più fedeli alla controparte cinematografica o la mini-moto viola inclusa assieme a Skids nella linea Dark of the Moon: Human Alliance del 2011.

elita legends app

Insomma, per l’iconica leader delle Femmine Autobot non esiste un effettivo modellino che la ritragga simile alla G1 o, volendo, una versione migliorata e moderna di quest’ultima. A parte l’ennesimo omaggio come carta collezionabile nel vecchio videogioco TRANSFORMERS: Legends per dispositivi mobili, in cui la si vede sì col suo look tipico dell’originale del 1985, ma con l’alt mode di motocicletta col quale è diventata famosa (o famigerata, che dir si voglia) nella saga cinematografica di Michael Bay…

donfig_elita_one

Chissà quindi che l’apparizione nella recente serie a fumetti IDW Till All Are One sia di buon auspicio ad un modellino Generations, così com’è stato per altri personaggi come la sua collega fembot Chromia.

 

Fine seconda parte